Tarquinia 5 Stelle

Il sindaco Giulivi pensi a fare buon uso delle risorse messe a disposizione dal Governo, invece di attaccarlo con la propaganda leghista

Il sindaco Giulivi dovrebbe preoccuparsi di come intende spendere le risorse per i Comuni anticipate dal Governo, invece di cimentarsi in iperboliche considerazioni di finanza pubblica.
Dalle parole del presidente Conte tutti abbiamo appreso che i 4,3 miliardi destinati ai comuni sono un anticipo di cassa cioè una somma che lo Stato deve agli enti locali in genere nel mese di maggio. Il Governo in accordo con ANCI, Associazioni Nazionale Comuni Italiani, ha erogato prima questa cifra per consentire ai comuni di far fronte alla situazione di emergenza attuale. Ci sono comuni come Roma per esempio che hanno deciso di cancellare il canone di locazione di occupazione del suolo pubblico per tutto il 2020 per tutte le attività di ristorazione/bar ed esercizi commerciali al fine di aiutare dei settori fortemente penalizzati dall’emergenza.
I 400 milioni di euro invece sono destinati alle famiglie in difficoltà a reperire i generi alimentari. Questi fondi reperiti dalla Protezione Civile sono un aiuto iniziale per risolvere i problemi concreti delle famiglie e al comune di Tarquinia andranno circa 105.000 euro, una cifra consistente per andare incontro alle famiglie in difficoltà.
Sull’uso di queste risorse nel nostro comune faremo la nostra parte e vigileremo affinché vengano impiegati nel modo migliore. L’Europa dovrà fare una parte fondamentale in questo momento, ne siamo consapevoli noi come M5S. Non basterà il Governo, ne siamo certi, serve l’Europa ora più che mai. Così come non basteranno i fondi erogati finora dal Governo italiano che da solo non può combattere questa sfida storica.
Infine, ci aspettiamo che i canali istituzionali del Comune vengano usati per fornire informazioni utili ai cittadini piuttosto che per la propaganda politica del sindaco – che ha a disposizione i suoi social personali per rilanciare la sua carriera politica – come sta invece succedendo per la pagina Facebook Città di Tarquinia e Infopoint Tarquinia.

 

About The Author

Leave A Response

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Acconsenta ai nostri cookie se continua ad utilizzare il nostro sito web. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi